Concorrenza alla Sportina Digitale del Comune di Casalecchio di Reno

E zone limitrofe.

La Sportina Digitale è un progetto malsano di alcuni comuni della provincia di Bologna. Dico malsano perché sulla carta sembra tutto molto interessante, ma basta fare una velocissima ricerca in rete per scoprire qualche punto diciamo curioso. Ho chiesto chiarimenti via mail più volte, al Comune di Casalecchio, mail indirizzate a chi sta curando (male) la comunicazione di questo progetto. In sintesi chiedevo chi sta costruendo la piattaforma, e se per caso c’era stato un bando per potersi proporre alla realizzazione della cosa.

Di seguito lo scambio di mail (unilaterale) con la sportina digitale.

Di chi è la proprietà del sito della sportina digitale? Chi lo sta creando? Con quali strumenti? Perché è stata scelta un'agenzia invece di un'altra? Nessuna risposta. Beh grazie. Ho dovuto fare le mie ricerche, e non donerò visibilità a queste persone, qui. Se volete capirci qualcosa, telefonate in Comune. O mandate una mail. Magari sarete più fortunati di me.

Ancora non ho capito benissimo tutti i dettagli della sportina digitale, e abbandono l’idea di poter ricevere chiarimenti. Quello che ho inteso fino adesso è che ci sarà un costo di adesione, un abbonamento vero e proprio, pare di 50 euro all'anno per una vetrina (non potete vendere) e di 100 per il negozio (potete vendere).

Cito dal comunicato stampa: con cifre che cambiano a seconda delle dimensioni del negozio.

Cambiano? Perché? Di quanto? Che benefici ci sono per un commerciante che volesse aderire alla sportina digitale, oltre a un discutibile risparmio? Perché conviene infilarsi in un portale che raccoglie al suo interno centinaia di negozianti, piuttosto che avere il proprio sito? Gestito da chi? Ci sarà assistenza, e in tal caso avrà un costo? Vista la scarsa comunicazione di chi sta direttamente promuovendo l’iniziativa, non credo lo saprò mai. E ho grossi dubbi sulla qualità del progetto.

Potrei sbagliarmi. Spero di sbagliarmi. Spero che i vari commercianti che stanno nella merda da un anno e mezzo trovino aiuto nella sportina digitale o in in uno strumento del genere.

sportina digitale

Ciò detto, mi propongo come alternativa, personalizzata, alla sportina digitale.

Non all’interno di un portale dove probabilmente ci sono altre venti realtà come la vostra.

Nessun abbonamento. Assistenza 7 giorni su 7, alfabetizzazione, corso di formazione e affiancamento per un anno inclusi nel prezzo. E il sito è in mano vostra, non in quella di un un ente pubblico che non risponde alle mail. Pagamenti sicuri gestiti da PayPal, e se un vostro acquirente non ha un account PayPal può usare la sua carta di credito, o pagare con bonifico, o alla consegna, o quando viene in negozio a ritirare i prodotti. Decidete voi. Nessuna grana di gestione di dati sensibili (tipo il numero della carta). Fate voi i prezzi e gli sconti, scegliete se far pagare o meno la spedizione, e dove spedire. Sono certo di poter offrire un prodotto migliore, su misura, a un prezzo onesto. Sicuramente più alto del costo di questa sportina digitale, ma il sito sarà vostro, e sarà come lo volete voi. Se il progetto di questa sportina digitale fallisce, addio negozio online, addio vetrina. Se invece il sito è vostro, è vostro per sempre.

Voglio essere chiaro: ci sono dei costi iniziali da sostenere, cioè pagare chi vi fa il sito, e dei costi annuali per mantenere il sito online, che si intasca l'azienda che fornisce l'hosting. Si va dai 25 ai 50 euro all'anno. E queste cifre non cambiano a seconda delle dimensioni del negozio. Non c'è nessuna ragione perché lo facciano.

Inserimento prodotti e aggiornamento semplicissimi, ma davvero davvero. Se vi sentite degli ignoranti e pensate che sia troppo complicato, sarò felice di smentirvi. Integrazione con i social, se vi proprio piacciono. Gestione del magazzino inclusa. Ribadisco, è incluso un anno di assistenza 7 giorni su 7. Sarete in grado di gestire tutto in autonomia nel giro di una settimana, ma io vi regalo un anno del mio tempo. Un anno da quando il sito è online, non un anno da quando iniziamo a progettarlo. E visto che sto apertamente facendo concorrenza a questa sportina digitale del rusco multimediale, le tariffe per chi sceglie di essere mio cliente (anche se vuole comunque entrare nel magico sacchetto comunale della sportina di digitale) sono al 50% fino al 31 marzo 2022, per tutti i nuovi e vecchi clienti che operano a Casalecchio e dintorni. Chiedo la metà di quanto chiedo normalmente per un sito o per un e-commerce.

Perché questa campagna così aggressiva? Perché sono stanco, stanchissimo, di iniziative campate in aria pagate forse con le tasse ma forse no, che però richiedono un abbonamento, promosse da persone che non rispondono alle mail, in un Comune dove non si capisce mai chi ha deciso cosa, e perché. Iniziative che sembrano allettantissime e che poi si rivelano un schifezza. Ho avuto a che fare col Comune di Casalecchio dal 1994, più o meno. Sono cambiate duemila amministrazioni, ma vedo che siamo sempre allo stesso punto: confusione, comunicazione assente, bandi che devi cercare col proverbiale lanternino (sempre che esistano), decisioni arbitrarie, progetti fantastici che non considerano chi ha dato vita alle idee dalle quali sono nate queste iniziative, e ovviamente scarsa trasparenza. Sono mie impressioni, e non è detto che rispecchino la realtà dei fatti. Non sto accusando di negligenza o di incompetenza nessuno in particolare.

Questa cosa della sportina digitale sta facendo concorrenza a chi fa il mio lavoro, con la scusa di aiutare un artigiano ad avere il suo orribile negozietto online presumibilmente uguale a quello del suo concorrente, vicino di vetrina, e temo uguale a chi vende beni o servizi del tutto diversi. Quanti web designer credete che si registreranno? Quanti web designer valuteranno conveniente pagare 50 euro all'anno al Comune, o al suo partner, per promuovere la loro attività in concorrenza diretta con il portale? Non so nemmeno se si potrà fare, ad ogni modo non avrebbe senso. Google funziona meglio, se proprio ci si vuole fare pubblicità. Ma lo farò, voglio vedere cosa succede se qualcuno fa concorrenza alla sportina digitale dal suo interno.

Il Comune ha scelto il suo partner, non si sa secondo quale criterio. Grazie mille carissimo Comune e grazie sportina digitale, che concorrenza sia.

Scrivimi, chiamami

Ci facciamo una chiacchierata, ti spiego come funziona, e perché dovresti scegliere una soluzione su misura, a costi indiscutibilmente più alti ma in effetti contenuti, che ti permetta di avere e gestire la tua vetrina o il tuo e-commerce senza dipendere da un ente o da un’azienda terza che domani potrebbe chiudere tutto, cambiare i termini del servizio, scegliere di dare in gestione il tuo negozio ad altri. Non hai niente da perdere, se non ti piace la mia proposta ognuno per la sua strada e amici come prima. Ma una possibilità, una possibilità vera, di qualità, curata da un professionista, dattela.

Aggiornamento del 22 luglio 2021

Mi sono iscritto, giusto per capire come diavolo funziona. Probabilmente tenterò anche di fargli concorrenza dall'interno, se sarà possibile. Intanto ho scoperto una cosa: la Sportina usa un tema già fatto, lo si scopre spulciando il codice:

Theme Name: Dokan
Theme URI: http://wedevs.com/theme/dokan/
Author: Tareq Hasan
Author URI: http://tareq.weDevs.com
Description: An e-commerce theme for Dokan
Version: 2.3.7
License: GNU General Public License v2 or later
License URI: http://www.gnu.org/licenses/gpl-2.0.html

Theme Name: Dokan Child
Theme URI: http://wedevs.com/theme/dokan/
Template: dokan
Author: Tareq Hasan
Author URI: http://tareq.weDevs.com
Description: An e-commerce theme for Dokan
Version: 2.3.7.1623244789
Updated: 2021-06-09 13:19:49

L'ultima versione della versione gratuita è la 3.2.8. La Sportina Digitale usa la 2.3.7. Non hanno i soldi per rinnovare la licenza e usano una versione vecchia?

Iscriviti per ricevere aggiornamenti

Nanni Claudio
via G. Sozzi, 15
40033
Casalecchio di Reno
Bologna
3497787430
C.F. NNNCLD79M15A944Y
P.IVA 03594351201